WeWrite

La rivista che ti ascolta

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

    Cookie Policy

    Leggi ulteriori informazioni sulla e-Privacy Directive

Home Città Eventi Mercatini di Natale in Italia ed Europa

Mercatini di Natale in Italia ed Europa

E-mail Stampa PDF
(3 voti, media 5.00 di 5)

Mercatini di Natale: ViennaIl Natale si avvicina e non avete idea di cosa regalare ai vostri amici e parenti? Allora non c’è niente di meglio che fare un salto ai mercatini di Natale: potrebbe essere l’occasione giusta per trovare tante idee regalo originali e a prova di budget.
Ogni anno è bello lasciarsi trasportare dall’atmosfera natalizia dei mercatini, dalla magia delle casette di legno dai tetti spioventi e decorate con luci, rami di pino e addobbi natalizi.


La visita ai mercatini di Natale coinvolge tutti i sensi: potete immergervi in un suggestivo clima di festa respirando nell’aria il profumo di zenzero e mandorle tostate, assaporando dolci tipici mentre sorseggiate del vin brulé; lustratevi gli occhi con oggetti artigianali unici nel loro genere, come statuine per il presepe, palline per l’albero, ghirlande, candele, ceramiche, pantofole, decorazioni di ogni forma e colore.

La tradizione dei mercatini di Natale affonda le sue radici nell’Europa del Nord. I primi Christkindelmärkt (letteralmente mercatini di Gesù bambino) infatti, ebbero origine in Germania e risalgono addirittura al XIV secolo; si trattava dei cosiddetti "Mercatini di San Nicola", meglio conosciuto come Santa Klaus, e inizialmente rappresentavano l’unica occasione dell’anno per acquistare gli addobbi natalizi. Da allora vi è stata una grande diffusione dei mercatini di Natale in tutti i paesi europei, e l’Italia non è certo rimasta immune al loro fascino. Il più importante mercatino di Natale italiano, a Bolzano, è nato però solamente nel 1990.

Mercatini di Natale: BolzanoDolci di Natale

Quali sono i mercatini più cool del 2011? TripAdvisor ha stilato una classifica per rispondere a questo interrogativo. Secondo i viaggiatori in cima alla classifica c’è il mercatino di Monaco di Baviera a Marienplatz, noto per l'immancabile pan pepato e per le gustose salsicce "schweinswürstln". In seconda posizione Vienna, con il mercatino di Natale di Gesù Bambino, seguito dal Christkindelsmarkt di Strasburgo, in Place Broglie, che è anche il mercatino più antico di Francia, famoso per gli ottimi "Bredle", dolci tradizionali preparati in occasione dell'Avvento. In quarta posizione troviamo Colonia, con i suoi mercatini che regalano un’atmosfera da fiaba, illuminati da luci e lanterne. Infine, il mercatino di Bruges, nella Piazza Centrale, con i suoi dolciumi, frutta candita, profumo di Glühwein e grappa al ginepro.

E in Italia? I mercatini più noti sono quelli dell’Alto Adige, famosi in tutta Europa: Bolzano, Merano, Vipiteno, Bressanone e Brunico. Questi ultimi iniziano il venerdì precedente la prima domenica d'Avvento, e rimangono aperti tutti i giorni fino al 23 dicembre nel caso di Bolzano, e fino al 6 gennaio le altre località. In queste cinque città, potrete trovare cinque modi unici di assaporare le emozioni e del Natale e rivivere le tradizioni di un tempo.
E per chi rimane a Milano? Non perdetevi la Fiera dei Obei Obei
che si tiene, come da tradizione, durante il ponte dell’Immacolata: in particolare, da lunedì 5 a sabato 10 dicembre 2011. Il prestigioso mercatino milanese si tiene in Foro Bonaparte (MM linea 1, fermate Cadorna o Cairoli) e cade nella stessa settimana in cui si festeggia Sant’Ambrogio, patrono del capoluogo lombardo. Una curiosità: cosa vuol dire Obei Obei?‘O belli, o belli’, ovvero il commento dei bambini di fronte a tutti i doni. E adesso, non vi resta che scegliere!

Sara Sirtori