WeWrite

La rivista che ti ascolta

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

    Cookie Policy

    Leggi ulteriori informazioni sulla e-Privacy Directive

Home Scrittura creativa

Racconti

E-mail Stampa PDF
(3 voti, media 5.00 di 5)

Tutto era sospeso in un silenzio immobile e profumato di acqua salata.

Leggi tutto...
 

Il reato di essere un uomo

E-mail Stampa PDF

"L’uomo era concepito senza il suo consenso,veniva introdotto piangente in un universo alieno, con la sentenza già scritta nel palmo della sua mano impotente: un cancro gli divorerà l’intestino; un fanatico armato di una scure gli taglierà la testa; una tigre, fuggita da un circo di paese, lo divorerà; Uno stupido ubriaco lo falcerà con l’automobile; vivrà sorridente e loquace, finché uno zelante  idiota non lascerà cadere una bomba all’idrogeno nel giardino di casa sua".

"La Nuova Babele" di Morris West.

All’età di sei/sette anni, molti anni fa,  frequentavo le lezioni di catechismo. Un padre francescano mi insegnò che Dio creò l’uomo a propria immagine e somiglianza.

Essere un uomo è un reato, come sostiene Morris West, o è un dono di Dio?


Zolin

 

Piattaforme tra la marea

E-mail Stampa PDF
(5 voti, media 4.60 di 5)

Dalla piattaforma si vedeva la costa ed era un po’ come sentirsi a casa. Quando il mare prese fuoco, lo fece con insolita cortesia.

Leggi tutto...
 

Liberté, égalité, fraternité

E-mail Stampa PDF
(2 voti, media 5.00 di 5)

L. si unì alla folla perché aveva fame.

Leggi tutto...
 

Satori

E-mail Stampa PDF
(2 voti, media 5.00 di 5)

L'illuminazione giunse d'improvviso, un Giovedì di Marzo, mentre mi stavo grattando un ginocchio. E non sto parlando di un'idea balenata tra i miei neuroni, né della soluzione di un rebus, ma di un autentico satori.

Tutta la vita mi sono adoperato per forgiare la complicata chiave dell'insondabile porta sita dinanzi a me... per poi scoprirla aperta.

Eppure ora, immerso nella luce imperitura, mi annoio mortalmente.


Gabriele "Abisso" Nannetti

 


Pagina 2 di 2

Guarda le foto della community di WeWrite

New-York-Th...
Scritto il 18 Marzo 2011, 11.46 da Laura Póvoa Tintori
bookcrossing-cose-come-si-fa-le-zoneTi siedi su una panchina, accanto a te c’è un libro abbandonato. Non c’è nessuno. Due reazioni: curiosità o indifferenza. Se...
Scritto il 30 Agosto 2010, 19.49 da Michela Maffei
giuseppina-la-mia-storiaSe questo è un uomo – Se fossi un uomo, mi vergognerei. Poi dicono: «Sei un cane». Io ti domando: «Sei un uomo»?Mi chiamo...
Scritto il 29 Aprile 2010, 20.47 da Olivier Gasperoni
mobilita-sostenibile-qualcosa-si-muove«E pur si muove», come fece dire nel Settecento il giornalista Giuseppe Baretti al ben più celebre Galileo Galilei, nella...
Scritto il 07 Marzo 2011, 15.19 da Federico Carcano
odg-e-liberta-di-stampa-la-storia-infinitaOrdine Nazionale dei Giornalisti – L'Ordine Nazionale dei Giornalisti fu istituito nel lontano 1928 per volontà di Benito...
Scritto il 01 Novembre 2010, 18.39 da Federica Abozzi
sperimentazione-animale-hanno-vinto-le-lobby-farmaceuticheSe il cammino del progresso è in continuo divenire, com’è possibile che nel 2010 non si possa contare su metodi alternativi...

Come sarebbe un mondo senz'acqua?

Acqua - Ivan Libero Lino

Come sarebbe un mondo senz'acqua?

Acqua - Ivan Libero Lino