WeWrite

La rivista che ti ascolta

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

    Cookie Policy

    Leggi ulteriori informazioni sulla e-Privacy Directive

Home Sport

Sport

I benefici dell'acquafitness

E-mail Stampa PDF
(4 voti, media 5.00 di 5)

WogaL’acqua, prezioso elemento in natura, è forse il più amico del fitness. È infatti possibile scegliere tra numerose discipline da praticare in piscina, che giovano non solo al corpo ma anche alla mente: in acqua ci si allena divertendosi e si combattono stanchezza e stress. Una lezione di acquafitness è adatta a persone di tutte le età, e i benefici sono molteplici: dalla stimolazione della circolazione sanguigna e linfatica,  al miglioramento del tono e dell'elasticità muscolare, alla  riduzione dei depositi di lipidi.

Leggi tutto...
 

Scommettopoli, nient’altro che una polvere bagnata ad hoc

E-mail Stampa PDF
(5 voti, media 5.00 di 5)

Calcio ScommesseSignori… si scommette! Un nuovo polverone si abbatte sul nostro calcio (già polveriera): ne avevamo bisogno. Prendiamo un ex calciatore (ovviamente famoso), più qualche illustre sconosciuto, e trasformiamoli nei manipolatori del campionato italiano. La nuova vicenda del calcioscommesse è tutt’ora in corso, ma si può affermare con una discreta certezza che i personaggi coinvolti non abbiano la capacità di indirizzare alcun evento calcistico. Perlomeno, non ad alti livelli. Sembrano più comparse da film come Febbre da cavallo. Nei bassifondi, invece, queste storie nascono, muoiono e rinascono all’infinito, e non c’era bisogno di bande di bolognesi, milanesi o zingari per indirizzare le partite in un modo o nell’altro. Signori, Paoloni, Erodiani, Pirani valgono quanto Trinca e Cruciani? Non è mica come nel 1980…

Leggi tutto...
 

Il coro di Gattuso contro Leonardo. Una pessima figura sotto l’occhio della telecamera

E-mail Stampa PDF
(5 voti, media 4.80 di 5)

Gattuso contro LeonardoIl Milan lo scorso 2 maggio ha vinto il suo 18° scudetto. Non staremo a parlare della forza di Ibrahimovic, della classe di Pato o della grinta di Boateng, ma di una polemica subito esplosa già poche ore dopo il trionfo. Sulla scena tricolore, infatti, irrompe un video che ritrae Gennaro Gattuso, centrocampista gladiatore, intonare assieme agli ultrà cori offensivi nei confronti dell’allenatore dell’Inter, ed ex sulla panchina rossonera, Leonardo. Tra i due, nemmeno ai tempi di Milanello, l’amore non è mai nato. Anzi, alcuni screzi si erano intravisti nella scorsa stagione, come per esempio nel Derby d’andata, gara in cui Gattuso peraltro si fece espellere. Nel video, Gattuso definisce Leonardo «Uomo di m…». Un episodio di cattivo gusto, ma che va analizzato nel suo complesso. Da segnalare che anche il terzino destro Ignazio Abate ha partecipato al coro, ma il focus si è tutto concentrato su Gattuso.

Leggi tutto...
 

I 150 anni d’Unità d’Italia: lo sport come elemento di unificazione nazionale

E-mail Stampa PDF
(5 voti, media 4.60 di 5)

150 anni - Unità d'ItaliaIl prossimo 17 marzo è una data importante per il nostro Paese: ricorrono, infatti, i 150 anni dell’unità d’Italia. Si preannunciano grandi celebrazioni, in nome di un sentimento nazionale molto spesso accantonato e tirato fuori solo quando fa comodo. Non a caso si stanno susseguendo polemiche anche aspre riguardo tale evento. Non entrando troppo nel merito, urge fare alcune considerazioni. Di collanti per tenere unita una Nazione ce ne sono tanti: dal semplice spirito patriottico alla condivisione su base geopolitica o linguistica. E noi, cosa ci fa davvero sentire italiani? Molto probabilmente nessuno dei fattori citati poc’anzi, ma uno un po’ originale: lo sport. Quando c’è di mezzo una competizione sportiva, d’incanto cadono tutte le barriere territoriali, dialettali, culturali ed economiche che ancora ci sono nella nostra penisola. Tutti uniti a sostenere a distanza l’atleta o la squadra in gioco.

Leggi tutto...
 


Pagina 5 di 9