WeWrite

La rivista che ti ascolta

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

    Cookie Policy

    Leggi ulteriori informazioni sulla e-Privacy Directive

Home Società Ambiente L'arte del riciclo: plastica e alluminio

L'arte del riciclo: plastica e alluminio

E-mail Stampa PDF
(2 voti, media 5.00 di 5)

Riciclo di plastica e alluminioPlastica e alluminio sono fra i materiali che attualmente troviamo impiegati più spesso nella produzione di oggetti di uso quotidiano. Diversi i tipi di plastiche utilizzati, ma solo alcuni sono effettivamente riciclabili, cioè quelli recanti le sigle: “PE” (produzione di bottiglie, sacchetti, giocattoli, nastro adesivo), “PET” (bottiglie e fibre sintetiche), “PVC” (vaschette per le uova, guanti monouso). Dal loro riciclaggio si riescono a ricavare indumenti , energia, arredi, biciclette, carrelli per la spesa, insegne pubblicitarie, oltre ovviamente a nuovi contenitori. L’alluminio ha, a differenza di molti altri materiali, la grande proprietà di essere riutilizzabile al 100%.



Si possono inserire nel contenitore per la raccolta dell’alluminio tutti gli oggetti recanti i simboli “AL” o “alu”, presenti soprattutto su lattine, barattoli, bombolette spray, vaschette per alimenti. Se siete dotati di creatività e manualità, innumerevoli sono i modi in cui poter dare nuova vita ai materiali che invece dovreste buttare. Il web e le librerie brulicano di siti e libri sull’argomento, pieni di spunti che possono interessare grandi e piccini.

Riciclo di alluminio: creare una borsaLinguette di alluminio – Le linguette che comunemente vengono usate per aprire lattine e barattoli danno vita a decine di oggetti diversi: con l’ausilio di qualche filo di lana (o di qualsiasi altra fibra, anche cannucce in plastica) è possibile intrecciare più di una linguetta, e creare borse, collane, bracciali, fiori, mentre basta aggiungere delle perline colorare e dei gancetti appositi per avere degli originalissimi orecchini.

Riciclo di lattine di alluminio: ideaBarattoli e lattine – I barattoli per alimenti, accuratamente puliti, possono essere forati (con degli strumenti adatti, o con un ago rovente se il materiale non è eccessivamente spesso) e diventare in questo modo dei particolari porta candela. I contenitori in plastica o alluminio possono altresì essere ricoperti con tessuti, fili di corda, o essere dipinti, e diventare perfetti recipienti per tutte le esigenze.  Le lattine invece, essendo l’alluminio sottile e malleabile, possono davvero essere lavorate in mille modi: si va dalle creazioni di bijou alla realizzazione di formine per dolci, fino a piccole opere d’arte homemade assolutamente uniche.

Bottiglie – I contenitori in PET sono molto usati per la creazione di lampadari dai mille colori e dalle forme più insolite, mentre il fondo delle bottiglie può essere usato come stampino: basta intingerlo in della pittura e fare una leggera pressione su fogli o cartoncini per avere la forma di un fiore con i cinque petali.

Mariafrancesca Guadalupi

WeWrite, anno IV, n. 1, gennaio 2013