WeWrite

La rivista che ti ascolta

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

    Cookie Policy

    Leggi ulteriori informazioni sulla e-Privacy Directive

Home Lifestyle Le coppette mestruali: cosa sono e quali vantaggi hanno

Le coppette mestruali: cosa sono e quali vantaggi hanno

E-mail Stampa PDF
(0 voti, media 0 di 5)

Coppette mestruali - immagineLe coppette mestruali sono un’alternativa ecologica ed economica a qualsiasi tipo di assorbente femminile. Dopo aver conquistato America, Francia e Inghilterra, stanno iniziando a far parlare di se anche in Italia, per di più sul web.

La coppetta mestruale è un contenitore in silicone a forma di imbuto che va inserito in vagina durante i giorni del ciclo e “raccoglie” il flusso. Può essere indossata in media fino ad un massimo di sei ore ( in cui è possibile dormire, nuotare, fare attività fisica) , al termine delle quali va soltanto svuotata, sciacquata e reinserita; alla fine di ogni ciclo è necessario sterilizzarla in una pentola d’acqua bollente.

Si tratta di un dispositivo igienico, perché in silicone anallergico, adatto anche a chi ha flussi molto abbondanti, mentre è sconsigliato per donne che non hanno mai avuto rapporti sessuali.

È possibile effettuare l’acquisto su siti internet specializzati o in negozi che vendono prodotti biologici o equosolidali; il costo varia per marca e modello, e può andare ad un minimo di 15 ad un massimo di 30 euro. Il prezzo è molto competitivo se si tiene conto che la durata per ogni coppetta mestruale varia dai 5 ai 10 anni.

Una sola donna nella sua vita usa in media 12.000 assorbenti, la cui biodegradazione necessita di centinaia di anni, stimati fra i 100 e i 500.

Insieme alle coppette mestruali vanno menzionati anche gli assorbenti lavabili : uguali nella forma a quelli tradizionali, sono realizzati interamente in tessuto (per di più biologico) e possono essere semplicemente lavati in lavatrice. Se poi si ha manualità nel taglio e cucito, realizzarli in casa è estremamente semplice.

La rete è piena di articoli e forum di donne che hanno provato questi articoli, e raccontano le loro impressioni (che, per di più, sono positive). Non lasciatevi frenare dunque: provare non costa nulla, e anzi potreste rimanere piacevolmente sorprese!

Assorbenti lavabili e coppette mestruali sono un’ efficace alternativa agli assorbenti usa e getta, e permettono ad ogni donna di vivere un momento naturale, come quello del ciclo mestruale, in totale comunione con l’ambiente.


Mariafrancesca Guadalupi

WeWrite, anno III, n.11, novembre 2012